Itinerari

CRESPI-FIUME ADDA

Arrivo a Trezzo sull’Adda. Imbarco sulla motonave per escursione lungo l’Adda, il fiume che divideva il territorio milanese dal bergamasco e su cui si affacciano residenze signorili e industrie protagoniste dello sviluppo della Lombardia. Saranno spiegate la flora e la fauna del parco. Aperitivo e antipasto a bordo della motonave. Pranzo in ristorante sul fiume. Nel pomeriggio visita guidata al Villaggio Crespi, dichiarato Patrimonio dell’Umanità, perfettamente conservato dall’epoca dell’industrializzazione del territorio, tuttora abitato dagli eredi degli operai e dirigenti dello stabilimento protagonista dello sviluppo industriale dell’Italia. Il Villaggio è composto da stabilimenti ma anche di villette assegnate gratuitamente ai dipendenti e dirigenti, la Chiesa, l'Asilo, la Scuola, il Cimitero.

Mete principali

Crespi d'Adda, Fiume Adda

Prezzo a partire da

€ 55 a persona

Quota individuale adulti (minimo 30 persone)

fissa un appuntamento

Data di partenza

a piacere

Durata

1 giorni 0 notti

Alloggio

pranzo

Partenza da

in base all'esigenza del gruppo

IL FIUME ADDA

Lo scenario che si presenta è unico: la grande ansa del fiume è dominata dall‟imponente mole del Castello Visconteo, di origine longobarda, che venne ampliato dall‟imperatore Barbarossa e successivamente dai duchi di Milano. Ai suoi piedi si può ammirare la centrale idroelettrica "Taccani", voluta dall'industriale Cristoforo Benigno Crespi e progettata dall'architetto Gaetano Moretti. Capolavoro dello stile Liberty, vera e propria "cattedrale" dell'energia, la centrale si inserisce perfettamente nel paesaggio naturale, e rimane una delle testimonianze storiche più interessanti della Rivoluzione Industriale lombarda. L'imbarcazione "Romulus" offre una navigazione placida e rilassante fra la vegetazione e la fauna di questo ambiente suggestivo. In questo territorio è possibile navigare sul fiume Adda ove Leonardo da Vinci ha composto diverse pagine del Codice Atlantico. Durante la navigazione il personale di bordo fornirà spiegazioni sugli argomenti sopra citati.

IL VILLAGGIO INDUSTRIALE DI CRESPI D'ADDA

Chi arriva a Crespi ha l’ impressione che il tempo si sia fermato. La Fabbrica, costruita sulla riva sinistra del fiume da cui traeva energia per il funzionamento dei macchinari, conserva intatta la sua armoniosa architettura. Le case degli operai disposte tutte in fila, i viali rettilinei, i giardini ben curati, la scuola, il teatro, il dopolavoro e la bella chiesa, ci parlano di una vita serena, scandita dai ritmi del lavoro. Più discoste le ville dei direttori e la sfarzosa villa padronale e, al termine del villaggio, il cimitero testimoniano il progetto di un “imprenditore illuminato”. Crespi d’ Adda oggi è ancora abitato per lo più dai discendenti di quelle maestranze che nel secolo scorso hanno lavorato nella locale fabbrica che ha cessato di funzionare solo da poco più di una decina d’anni. Coloro che vivono oggi nelle case, ora di proprietà, curano gli orti e i giardini e rispettano il contesto del villaggio consapevoli di far parte di una testimonianza importante che è oggetto di studi, ricerche e soprattutto di grande interesse storico e culturale. La visita si svolge interamente a piedi, in esterno e in ogni parte del villaggio.

programma del tour

Giorno 1 - TOUR IN GIORNATA

Arrivo a Trezzo sull’Adda e discesa lungo il fiume ammirando la splendida centrale idroelettrica Taccani, un manufatto industriale di inizio 1900 tuttoggi funzionante, nonchè bene architettonico nazionale per la sua splendida facciata eclettica e gli interni Liberty. Imbarco sulla motonave per escursione lungo l’Adda, il fiume che divideva il territorio milanese dal bergamasco e su cui si affacciano residenze signorili e industrie protagoniste dello sviluppo della Lombardia. Saranno spiegate la flora e la fauna del parco. Aperitivo e antipasto a bordo della motonave. Pranzo in ristorante sul fiume. Digestivo a bordo durante il rientro per Trezzo. Nel pomeriggio visita guidata al Villaggio Crespi, dichiarato Patrimonio dell’Umanità, perfettamente conservato dall’epoca dell’industrializzazione del territorio, tuttora abitato dagli eredi degli operai e dirigenti dello stabilimento protagonista dello sviluppo industriale dell’Italia. Il Villaggio è composto da stabilimenti ma anche di villette assegnate gratuitamente ai dipendenti e dirigenti, la Chiesa, l'Asilo, la Scuola, il Cimitero. Possibilità di fare una piacevole passeggiata lungo il fiume.

informazioni utili

  • DISTANZA DA MILANO

    Capriate S. Gervasio (e la frazione Crespi d'Adda) distano circa 35 km da Milano

si parte

Una gratuità ogni 25 partecipanti.
L'itinerario e la quota di partecipazione possono subire variazioni in base alle esigenze del gruppo.
fissa un appuntamento
Agenzia Viaggi e Turismo
Via Nino Zucchelli, 2 Clusone
C.F. e P.IVA 01913300164
contattaci subito tel 0346.25000