Itinerari

MATERA & PUGLIA

Sole, mare, natura e cultura: questo e molto altro è in Puglia, un lembo di terra sospeso tra due mari che dagli ultimi decenni è preso di mira per trascorrere le vacanze estive e non a caso risulta essere una delle destinazioni più frequentate durante la bella stagione. Vi arrivano non solo da tutte le parti d’Italia ma anche dall’estero, confermando anno dopo una crescita anche delle località meno note e arrivando a toccare i nove milioni di presenze.

Mete principali

VALLE D’ITRIA, ALBEROBELLO, OSTUNI, LECCE, MATERA, GRADARA

Prezzo a partire da

€ 549 a persona

Per partenza del 27 Aprile

fissa un appuntamento

Durata

5 giorni 4 notti

Alloggio

Hotel 4* nei dintorni delle località in programma

Partenza da

Milano/Molino Dorino, Sesto San Giovanni, Trezzo S/Adda, Bergamo, Valle Seriana, Rovato, Brescia, Desenzano, Verona, Mantova, Modena, Bologna

I Trulli: da truffa al re a patrimonio dell’Unesco

Alberobello è una località nota per le caratteristiche abitazioni del suo centro storico. I più antichi ancora visibili risalgono al XIV secolo, periodo in cui il feudo venne assegnato al primo Conte di Conversano da Roberto d’Angiò, come ricompensa per aver preso parte alle Crociate.
I trulli di quel periodo erano costruzioni a secco, senza malta, al fine di renderli facilmente smantellabili in caso di controllo da parte di emissari del Regno di Napoli, che imponeva tasse sulle nuove abitazioni di ogni feudo.
Da esempio di abusivismo edilizio, a bellissimo patrimonio dell’Unesco. Buffa la storia, vero?

Il bianco di ostuni

Dal 1800 circa il comune di Ostuni obbliga attraverso un’ordinanza a dipingere di bianco le case del centro storico. Non si tratta di un vezzo artistico e neppure di un semplice capriccio, ma questa tradizione ha un motivo ben preciso: la luce del sole riflessa dalle strutture pitturate di bianco avrebbe accecato i nemici intenzionati ad attaccare la città, ponendo gli abitanti in una condizione di vantaggio strategico. Di certo oggi il rischio di assalti militari da parte di città vicine è molto meno probabile di un tempo! L’abitudine di imbiancare con la calce le pareti delle abitazione è rimasta, ma oggi ha valenza diversa. La calce utlizzata per la pittura ha un accentuato potere disinfettante, l’imbiancatura ha quindi più che altro un valore igienico.

programma del tour

Giorno 1 - VALLE D'ITRIA

Partenza al mattino presto dalla località prescelta alla volta della Puglia percorrendo la costa adriatica. Pranzo libero lungo il percorso. In serata arrivo a Bari/dintorni. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

Giorno 2 - ALBEROBELLO, OSTUNI, LECCE

Prima colazione in hotel. Visita guidata di Alberobello, caratteristico paesino delle Murge, famoso per essere quasi interamente costituito da trulli, il simbolo della Puglia, annoverati dall’Unesco nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Pranzo libero. Proseguimento per l’antica cittadina di Ostuni, detta la “Città Bianca”, grazie alle caratteristiche abitazioni imbiancate a calce viva in un paesaggio di uliveti secolari digradanti verso il mare. Tempo a disposizione per una passeggiata nelle animate viuzze del centro. Nel pomeriggio proseguimento per l’hotel a Lecce/dintorni. Sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

Giorno 3 - OTRANTO, LECCE

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita di Otranto, antico centro del Salento, di origine greca e punto più orientale della penisola italiana. Visita guidata della città, quasi interamente cinta da mura su cui si apre la Porta Alfonsina, attraverso la quale si accede al centro storico, dominato dalla Cattedrale con la Cappella dei Martiri, la cripta ed il mosaico. Pranzo libero. Proseguimento per Lecce, visita guidata della città. Visita del centro storico d’impronta barocca, dove si rimane incantati dall’effetto visivo della “pietra leccese”, una pietra dorata utilizzata per la costruzione dell’antico centro abitato. Al termine rientro in hotel per la cena e pernottamento.

Giorno 4 - MATERA

Prima colazione in hotel. Partenza per Matera, città anch’essa annoverata quale Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco. Pranzo libero. Visita guidata dei celebri Sassi: grotte-rifugi scavati nella roccia utilizzati come abitazioni fino a pochi decenni fa, sintesi storica della presenza umana dalle primitive civiltà rupestri all’epoca Alto-Medievale fino ai giorni nostri. Proseguimento per l’hotel a Barletta/dintorni. All’arrivo sistemazione in hotel. Cena e pernottamento

Giorno 5 - GRADARA

Prima colazione in hotel. Partenza per il viaggio di rientro. Pranzo libero lungo il percorso. Sosta a Gradara e visita con guida del borgo e della bellissima Rocca, considerata tra le più belle d’Italia e decantata da Dante Alighieri nella Divina Commedia. Proseguimento del viaggio di rientro con arrivo previsto in serata.

informazioni utili

  • Cosa mangiare in Puglia?

    I piatti tradizionali pugliesi utilizzano prodotti sia di terra sia di mare ed è questo che la rende unica e completa. I prodotti tipici pugliesi sono quelli che prima vengono in mente e si parla quasi sempre di orecchiette, friselle e taralli.

si parte

La vita è un viaggio e chi viaggia vive due volte... la Puglia ti aspetta!
fissa un appuntamento
Agenzia Viaggi e Turismo
Via Nino Zucchelli, 2 Clusone
C.F. e P.IVA 01913300164
contattaci subito tel 0346.25000