Itinerari

FERRARA E VALLI DI COMACCHIO

Data di partenza

21, 25 e 27 aprile, 1 e 4 maggio, 1 giugno, 31 agosto. Per partecipare alla Sagra dell'Anguilla 28 settembre, 5 e 12 ottobre

Durata

2 giorni 1 notti

Alloggio

Hotel 3* nei pressi delle località in programma

Partenza da

Milano/Molino Dorino, Sesto San Giovanni, Trezzo S/Adda, Bergamo, Valle Seriana, Rovato, Brescia, Desenzano, Verona

Ferrara è stata riconosciuta Patrimonio Mondiale dell'Umanità nel 1995. La città può essere definita la capitale del Rinascimento, le sue ampie piazze, i bellissimi palazzi e le vie dell'epoca degli Este lasciano rivivere le atmosfere di dame e cavalieri nel '400 e '500. Le architetture rinascimentali incrociano le vie medievali, calcate da artisti e letterati, che hanno omaggiato la città, impreziosendone l'unicità e la vivacità culturale.
Tra la cittadina di Comacchio ed il fiume Reno, all'interno del Parco regionale del Delta del Po, con più di 11.000 ettari di estensione, le Valli di Comacchio si caratterizzano per l'acqua salmastra e salata e per una grande varietà di flora e fauna, che la rendono un'area di interesse internazionale.

Un tour speciale, alla scoperta dei sapori, dell'arte e della natura.

Mete principali

FERRARA E VALLI DI COMACCHIO

Prezzo a persona

€ 149

Quota individuale adulti

fissa un appuntamento

FERRARA E IL FASCINO DEL CASTELLO ESTENSE

l punto di partenza ideale per una visita a Ferrara è il Castello Estense, simbolo indiscusso della città, che sorge imponente nel centro storico della città. Si tratta di uno dei rari esempi di castello con fossato adacquato visibile ai nostri giorni in Italia. La sua costruzione è iniziata nel 1385 e oggi si presenta color mattone, con quattro grandi torri ai lati. La visita inizia attraversando i ponti levatoi e, una volta all’interno, si possono visitare le prigioni e le ampie sale affrescate, utilizzate per i giochi e il diletto della corte. In alcune sale interne è allestita la mostra “L’Arte per l’Arte”, dove sono esposti i capolavori di due artisti ferraresi: Giovanni Boldini e Filippo De Pisis.

Una città storica affascinante, sospesa nel tempo e tutta da scoprire!

LA TRADIZIONALE FESTA DELL'ANGUILLA

Ogni anno, a Ferrara, ha luogo un evento molto singolare, basato sulla degustazione di prelibati piatti a base di anguilla e di pesce di mare e di valle, preparati dai marinai di Comacchio. I ristoranti del territorio creano un circuito gastronomico che rivisita, in chiave moderna, i piatti a base di anguilla ed altre specialità locali.

Nel centro storico cittadino, lungo i canali e fino al Loggiato dei Cappuccini, viene allestito un percorso espositivo con prodotti agricoli, specialità tipiche locali, artigianato, manufatti artistici, gastronomia e dolciumi. Nelle piazze trovano spazio anche i giochi per bambini e il mercatino del collezionismo e delle curiosità. La Sagra dell'Anguilla è un evento molto atteso, che attira migliaia di turisti.

PROGRAMMA DEL VIAGGIO

Giorno 1 - FERRARA – ABBAZIA DI POMPOSA

Giorno 1 - FERRARA – ABBAZIA DI POMPOSA

Partenza al mattino presto dalla località prescelta alla volta di Ferrara.

All’ arrivo nella città degli Estensi, incontro con la guida e visita della città da tempo annoverata nel Patrimonio dell’Umanità dall’ UNESCO: il Castello Estense, eretto nel XIV secolo, caratterizzato dalle quattro torri angolari che ne disegnano l’inconfondibile profilo e dall’ ampio fossato che lo protegge dal resto della città, il Palazzo Comunale, la Cattedrale di San Giorgio ed il Palazzo dei Diamanti noto per l’architettura in punta di diamante.

Pranzo libero e nel pomeriggio visita guidata all’Abbazia di Pomposa, il Monastero benedettino che nei secoli passati ospitò illustri personaggi come Guido d’Arezzo e il sommo poeta Dante Alighieri (ingresso escluso circa € 5 da pagare in loco). Al termine trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.


Condividi itinerario

Giorno 2 - NAVIGAZIONE VALLI DI COMACCHIO E SAGRA DELL’ANGUILLA

Giorno 2 - NAVIGAZIONE VALLI DI COMACCHIO E SAGRA DELL’ANGUILLA

Prima colazione e trasferimento a Porto Garibaldi nei pressi di Comacchio. Imbarco sulla motonave e inizio della navigazione della durata di circa 2 ore attraverso le Valli di Comacchio. Circondati da centinaia di uccelli, fra cui i fenicotteri rosa, si navigherà nell’antico paleoalveo del Po, alla scoperta dei luoghi di pesca e di un ambiente insolito e suggestivo.

Rientro a Comacchio, pranzo e tempo libero. Nel pomeriggio partenza del viaggio di rientro con arrivo previsto in serata.


Condividi itinerario

si parte

Ferrara: una città storica e affascinante, sospesa nel tempo e tutta da scoprire!

Vuoi partecipare a questa esperienza?





Accetto la Privacy Policy

resta in contatto con ilioproget

Manteniamo i vostri dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.