Itinerari

LAGO DI RESIA, MERANO & ST MORITZ

Data di partenza

2 E 3 GIUGNO, 1 E 15 LUGLIO, 26 agosto, 2, 16 E 30 SETTEMBRE, 7 e 30 OTTOBRE

Durata

3 giorni 2 notti

Alloggio

Hotel 3* nelle località in programma

Partenza da

Brescia, Rovato, Valle Seriana, Bergamo, Trezzo S/Adda, Sesto San Giovanni, Seregno, Lecco

3 giorni alla scoperta delle bellezze naturali dell'Alto Adige, tra il leggendario lago di Resia, con le sue acque cristalline e il fascino di Merano e St. Moritz. Un itinerario ricco di sorprese e scorci emozionanti che vi resteranno per sempre nel cuore. L'atmosfera unica delle alte vette si fonde con la magia di un lago la cui storia è un incrocio tra passato e leggenda.

Ogni visitatore non può che lasciarsi conquistare dai panorami e gli scorci paesaggistici che rendono questa terra un connubio tra natura incontaminata e antiche tradizioni.

Mete principali

Glorenza, Merano, St. Moritz, Val Venosta

Prezzo a persona

€ 379

Quota individuale adulti

fissa un appuntamento

IL LAGO DI RESIA

Il Lago di Resia si trova a 1.498 m di altitudine ed è uno dei laghi più conosciuti dell'Alto Adige. Questo lago artificiale è famoso per l'incredibile campanile della chiesa che emerge dall'acqua ed è l'ultima testimonianza visibile del vecchio paese di Curon Venosta. Grazie alla sua suggestiva posizione, rappresenta un'oasi di pace e relax, la cui riva, con i suoi 6,6 chilometri di lunghezza, permette di fare fantastiche passeggiate, sport ed escursioni. Le ideali condizioni del vento rendono il lago un vero paradiso per i praticanti del kitesurf e immergendosi nelle sue acque si possono scoprire le numerosissime specie di pesci che lo abitano.

ST. MORITZ E I GIOCHI OLIMPICI

Situata in Alta Engadina, ad un'altitudine di 1.856 metri, S. Moritz è una località turistica molto apprezzata per il moderno stile di vita alpino, caratterizzato dalla gastronomia di alto livello. La Via Serlas è un piccolo paradiso dello shopping, ma proprio dietro l'angolo è sempre possibile trovare delle specialità locali, come la famosa torta di noci engadinese.

St. Moritz è famosa anche per aver ospitato per ben due volte i Giochi Olimpici Invernali e la Cresta Run, una pista da bob per i campionati del mondo, realizzata in ghiaccio naturale. Sul lago ghiacciato si svolgono incontri di polo, di cricket e persino corse di cavalli e si può trovare una pista di ghiaccio olimpica all'aperto. Numerose poi le piste da sci e snowboard... Il paradiso per gli amanti degli sport invernali!

PROGRAMMA DEL VIAGGIO

Giorno 1 - MERANO - GIARDINI DI CASTEL TRAUTTMANSDORFF

Giorno 1 - MERANO - GIARDINI DI CASTEL TRAUTTMANSDORFF

Partenza al mattino presto dalla località prescelta alla volta di Merano via Brennero. Incontro con la guida per la visita della cittadina. Merano si contraddistingue per gli ampi parchi e le passeggiate nel verde, i giardini botanici e i numerosi corsi d’acqua. Pervaso da un’atmosfera raffinata e accogliente, il centro storico conquista i visitatori con i suoi portici medievali e gli eleganti edifici in stile liberty. Pranzo libero. Pomeriggio dedicato alla visita dei giardini botanici di Castel Trauttmansdorff (ingresso incluso), una superficie di 12 ettari che raccoglie oltre 80 ambienti botanici, con piante originarie provenienti da ogni angolo del mondo, inserite in un paesaggio unico. I giardini botanici si estendono infatti su un dislivello di oltre 100 metri, sotto forma di anfiteatro naturale terrazzato, che lascia ampio spazio a magnifiche vedute sull’ambiente alpino circostante e su Merano, splendida città termale. Al termine proseguimento per l’hotel. Cena e pernottamento.


Condividi itinerario

Giorno 2 - LAGO DI RESIA - CASTEL COIRA - GLORENZA

Giorno 2 - LAGO DI RESIA - CASTEL COIRA - GLORENZA

Prima colazione e partenza per Curon Venosta dove si trova il Lago di Resia con il famoso campanile sommerso. Negli anni Cinquanta furono completati i lavori di una grande diga per la produzione dell’energia idroelettrica e l’acqua inghiottì per sempre il vecchio paese di Curon Venosta e parte del comune di Resia, che oggi riposano a 22 metri di profondità. A ricordare il triste passato è appunto il campanile della Chiesa romanica di Santa Caterina d’Alessandria, risalente al 1357, l’unico sopravvissuto all’esplosione che demolì circa 160 edifici. Pranzo in ristorante. Al termine trasferimento a Castel Coira (ingresso incluso), uno dei più grandiosi e meglio conservati castelli dell’Alto Adige. Dato che il castello non fu mai distrutto, troviamo oggi all’interno oggetti antichi quasi perfettamente conservati tra cui la più grande armeria del mondo. Nella sala delle armature sono conservate più di 50 armature complete, come anche spade ed altre armi difensive, tutti in un ottimo stato. Proseguimento per Glorenza, gioiello dell’Alta Val Venosta, oltre al centro storico medievale, vanta l’unica struttura fortificata completamente pervenuta delle Alpi, risalente al XVI secolo, con mura di cinta e tre pittoresche torri delle porte. L’antico centro storico di Glorenza, con i porticati e le imponenti case padronali, testimonia delle antiche ricchezze della città, ubicata sulla Via Claudia Augusta e importante punto di incontro per il commercio del sale. Al termine delle visite libere rientro in hotel, cena e pernottamento.


Condividi itinerario

Giorno 3 - MONASTERO DI SAN GIOVANNI - ST. MORITZ

Giorno 3 - MONASTERO DI SAN GIOVANNI - ST. MORITZ

Prima colazione e partenza per la Svizzera. Sosta a Müstair per la visita del Monastero di San Giovanni, entrato a far parte del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, soprattutto grazie ai suoi affreschi. Si tratta del ciclo pittorico dell’Alto Medioevo più vasto e meglio conservato al mondo. Il monastero sorse nel 775 d.C. per volere di Carlo Magno in persona, scampato a una bufera di neve dopo essere stato incoronato Re dei Longobardi. Visita del museo e della Chiesa del Monastero (ingresso incluso). Pranzo libero. Al termine proseguimento per St. Moritz, rinomata località di villeggiatura dell’Engadina, nel Canton Grigioni in Svizzera. St Mortiz è stata il luogo della nascita del turismo alpino invernale (1864) e offre un’altissima qualità di servizi in fatto di attività outdoor estiva ed invernale. Chic, elegante ed esclusiva, con un’atmosfera ampiamente cosmopolita, la città domina il paesaggio dei laghi dell’Alta Engadina. Visita libera. Al termine inizio del viaggio di rientro attraverso il valico di Chiasso con arrivo previsto in serata.


Condividi itinerario

si parte

Un tour per ammirare la bellezza senza tempo del lago di Resia, tra natura e paesaggi mozzafiato, passando per Merano e St. Moritz.

Vuoi partecipare a questa esperienza?