Itinerari

SUDAFRICA: IL MONDO IN UN SOLO PAESE

Data di partenza

DURANTE TUTTO IL 2019

Durata

10 giorni 7 notti

Alloggio

Hotel e Lodge selezionati (4*)

Partenza da

MILANO MALPENSA

La Repubblica del Sudafrica è uno Stato indipendente dell'Africa australe, situato nella punta meridionale del continente africano, che confina a nord con la Namibia, il Botswana e lo Zimbabwe e a nord-est con il Mozambico e lo Swaziland. Si affaccia sull'oceano Atlantico e su quello Indiano e Capo Agulhas rappresenta il punto più meridionale del continente, delimitando il confine fra i due oceani.

Il Sudafrica è conosciuto come "Il Mondo in un solo Paese" per la sua incredibile varietà di paesaggi. Questo tour esplora le regioni più affascinanti, a partire dal Mpumalanga, con la sua rinomata Panorama Route e il famosissimo Parco Kruger, sino all'estremo sud con il mitico Capo di Buona Speranza. Si tratta di un viaggio straordinariamente ricco, ammirando i colori, gli animali e gli infiniti panorami sudafricani.

Mete principali

Johannesburg, Pretoria, Hazyview, Kruger, Bourke's Luck Potholes, Three Rondavels, Makalali Game Reserve, Cape Town, Penisola del Capo

Prezzo a persona

€ 2.230

Volo incluso

fissa un appuntamento

TUTTI I COLORI DI CAPE TOWN

Cape Town, la più antica città del Sudafrica, intessuta di storia, multietnica e diversissima nelle sue varie sfaccettature, è soprannominata Città Madre per il ruolo chiave rivestito nello sviluppo del Sudafrica moderno.

Cape Town è dominata dalla Table Mountain, una magnifica altura ricoperta da una fitta vegetazione, vigneti e le pendici sono circondate da spiagge dorate. Poche città al mondo possono vantare un bellissimo parco nazionale in pieno centro e proporre così tante attività all'aperto. Con le facciate delle case di Bo-Kaap e le cabine balneari di Muizenberg tinteggiate con colori vivaci, le affascinanti opere di street art e numerose guesthouse afro-chic, Cape Town è una metropoli molto suggestiva, dove è impossibile annoiarsi. La sua multiculturalità riflette una storia profonda e affascinante, talvolta commovente, tutta da raccontare.

IL KRUGER NATIONAL PARK

Nato nel 1898, il Kruger National Park è la riserva naturale più estesa del Sudafrica, terza in tutto il continente. Copre un’area di circa 20.000 kmq e fa parte della Kruger to Canyon Biosphere, nominata dall’UNESCO Riserva Internazionale dell’Uomo e della Biosfera.

Situato nel nord-est del Paese, il parco rappresenta una delle riserve faunistiche più varie del mondo, la sua alta densità di animali selvatici comprende anche i Big Five, ovvero: leoni, leopardi, rinoceronti, elefanti e bufali. Ma sono centinaia i mammiferi e le specie di volatili che popolando queste montagne, le sterminate pianure e le foreste tropicali ,che trasformano questo paesaggio unico e variegato in un vero arcobaleno di colori.

PROGRAMMA DEL VIAGGIO

Giorno 1 - Italia > Johannesburg

Giorno 1 - Italia > Johannesburg

Partenza dalla città prescelta con voli di linea via scalo internazionale. Pasti e pernottamento a bordo.


Condividi itinerario

Giorno 2 - Johannesburg > Pretoria > Mpumalanga (Hazyview o White River) (440 km)

Giorno 2 - Johannesburg > Pretoria > Mpumalanga (Hazyview o White River) (440 km)

All'arrivo, di prima mattinata, disbrigo delle formalità d'ingresso. Incontro con la guida locale di lingua italiana e si parte alla volta di Pretoria, la Capitale amministrativa del Sudafrica, per un breve tour orientativo. Ammireremo gli esterni degli Union Buildings, uno dei complessi architettonici più complessi del Paese, sede oggi del Governo e della Presidenza della Repubblica. Qui Nelson Mandela il 10 Maggio 1994 fece il suo primo discorso al popolo sudafricano e al mondo come primo Presidente di colore democraticamente eletto, sancendo così la fine dell'apartheid, uno dei capitoli più bui della moderna storia sudafricana. Proseguiamo al termine per Hazyview o White River, nel cuore della provincia del Mpumalanga, con pranzo lungo il percorso.

Arrivo a destinazione nel tardo pomeriggio e sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.


Condividi itinerario

Giorno 3 - Panorama Route & Parco Kruger (150 km)

Giorno 3 - Panorama Route & Parco Kruger (150 km)

La giornata inizia al mattino con l'esplorazione del settore meridionale della rinomata Panorama Route, un percorso altamente paesaggistico, che si snoda nel cuore della Provincia del Mpumalanga. In alcuni periodi dell'anno (dipendente dalla portata delle acque dei fiumi che alimentano alcune cascate), non mancherà una sosta presso una famosa cascata della zona. Pranzo.

Il pomeriggio ci potrà riservare grandi emozioni, con tanto di fotosafari pomeridiano all'interno del rinomato Parco Kruger, che raggiungeremo con veicoli 4x4 aperti, appositamente modificati per consentire un'ottima visuale della natura circostante accompagnati da un esperto ranger. Andiamo alla ricerca dei grandi mammiferi africani. Il Parco Kruger è stato proclamato tale nel 1926 e copre oggi un'area di 19.485 Kmq. L'escursione dura circa 4 ore e potrebbe prevede a bordo anche altri turisti di varie nazionalità.
Al termine rientro in hotel, cena e pernottamento.


Condividi itinerario

Giorno 4 - Bourke's Luck Potholes > Blyde River Canyon > Makalali Game Reserve (185 km)

Giorno 4 - Bourke's Luck Potholes > Blyde River Canyon > Makalali Game Reserve (185 km)

Dopo la prima colazione, si parte alla volta del settore settentrionale della Panorama Route. Il principale punto di interesse è senza dubbio il Blyde River Canyon, il terzo al mondo in ordine di grandezza e l'unico con le sponde vegetate. Lo scenario qui è da cartolina così come non è da meno Bourke’s Luck Potholes, con le sue incredibili pozze scolpite dall'erosione fluviale. Proseguiamo per l'esclusiva Riserva Privata di Makalali in tempo utile per il pranzo.

Nel pomeriggio primo entusiasmante safari in veicoli 4x4 aperti accompagnati da esperti ranger di lingua inglese. Il rientro al lodge è previsto dopo il tramonto, cena e pernottamento.


Condividi itinerario

Giorno 5 - Makalali Game Reserve

Giorno 5 - Makalali Game Reserve

Oggi è la giornata dedicata ai safari, emozionanti ed indimenticabili. Il primo è previsto al mattino presto. La sveglia è fissata poco prima dell'alba e dopo una veloce tazza di caffè si parte in veicoli 4x4 aperti, accompagnati dal proprio ranger, alla scoperta della savana circostante. Senza dubbio il nostro obiettivo odierno è quello di avvistare i famosi Big Five, i cinque grandi mammiferi africani (elefanti, bufali, rinoceronti, leoni e leopardi) che i cacciatori di fine '800 consideravano tra i più difficili ed eccitanti da cacciare. Ma il bush, così viene chiamata la tipica vegetazione cespugliosa bassa, che caratterizza questa parte dell'Africa, è ricco di tantissime altre specie animali a partire dalle graziose antilopi saltanti, alle imponenti giraffe, alle timide zebre ma anche agli svariati predatori come ghepardi, iene, linci, cani selvatici senza dimenticare le innumerevoli specie d'uccelli, alcuni dei quali dal piumaggio coloratissimo. Si rientra al lodge dopo circa 2-3 ore per un'abbondante prima colazione. Ci sarà del tempo a disposizione, magari a bordo piscina per momenti di puro relax prima del safari pomeridiano, che si concluderà dopo il tramonto, quando le possibilità di avvistare i felini cacciare sono più alte.

La cena, condizioni atmosferiche permettendo, avviene nel boma, zona recintata all’aperto con un grande falò al centro, dove cenare sotto le stelle circondati da un’atmosfera tipicamente africana. Pernottamento in lodge.


Condividi itinerario

Giorno 6 - Makalali Game Reserve > Cape Town (450 km)

Giorno 6 - Makalali Game Reserve > Cape Town (450 km)

Ci svegliamo all'alba per effettuare un ultimo safari. Dopo la prima colazione rientriamo a Johannesburg con pranzo in corso di trasferimento. Partenza nel pomeriggio inoltrato per Cape Town dove prevediamo arrivare dopo circa due ore di volo. All'arrivo incontriamo la nuova guida locale di lingua italiana. Trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Pernottamento.


Condividi itinerario

Giorno 7 - Cape Town > la Penisola del Capo (160 km)

Giorno 7 - Cape Town > la Penisola del Capo (160 km)

Incontro con la guida di lingua italiana e partenza per una meravigliosa giornata dedicata alla visita della Penisola del Capo, un lembo di terra di rara bellezza che separa idealmente le fredde e tumultuose acque dell’Oceano Atlantico dalle più calde e miti acque dell’Oceano Indiano. Attraversando le aree residenziali di Cape Town quali Sea Point, Camps Bay e Llandudno si giunge nella splendida baia di Hout Bay. Qui è prevista una sosta per una breve escursione in barca per ammirare una nutrita colonia di otarie del capo, che hanno di fatto monopolizzato una serie di scogli appena fuori la baia. Questa visita può essere effettuata solo se le condizioni del mare sono favorevoli. Possibilità di acquistare qualche souvenir in una delle tante bancarelle presenti nel porto prima di proseguire verso la Riserva Naturale del Capo di Buona Speranza in un alternarsi di grandiosi paesaggi sino alla sommità di Cape Point per ammirare il luogo virtuale dell’incontro dei due oceani. Al termine proseguimento verso Simons Town, sede della Marina sudafricana, non prima di aver sostato presso un rinomato ristorante locale per un gustoso pranzo a base di pesce.

Sulla spiaggia di Boulder, così chiamata per gli enormi massi granitici, tra villette sul mare e splendide spiagge, si potrà ammirare da pochi passi una simpatica colonia di pinguini. Rientro in hotel nel pomeriggio inoltrato. Cena e pernottamento.


Condividi itinerario

Giorno 8 - Cape Town

Giorno 8 - Cape Town

Prima colazione. La giornata è a disposizione per attività a carattere facoltativo e/o per shopping.

Consigliamo, qualora le condizioni meteo fossero favorevoli, di prevedere la risalita in cabinovia della Table Mountain, dalla cui sommità, nelle giornate più limpide, si gode di un panorama incredibilmente bello. Per chi è affascinato dalle atmosfere romantiche, consigliamo una passeggiata nel grazioso villaggio di Stellenboch, nel cuore della regione dei vigneti, dove il tempo sembra essersi fermato. Qui tra splendidi esempi di architettura sorge Cape Dutch, dove è possibile degustare i rinomati vini sudafricani. Per i nostri clienti più avventurosi ricordiamo che, poco distante da Cape Town, è possibile effettuare adrenaliniche immersioni in gabbia per avvistare il grande squalo bianco. Se il Vostro viaggio si svolge da Luglio ad Ottobre, si potrebbe prendere in considerazione anche un'escursione al villaggio di Hermanus, uno dei siti più indicati per l'avvistamento delle balene, che qui è possibile ammirare anche da terra. Per gli amanti dei paesaggi marini e della botanica, ricordiamo che Agosto e Settembre sono i mesi della fioritura che soprattutto nell'area della West Coast, a nord di Città del Capo, regala sublimi scenari da cartolina. Ricordiamo inoltre che l'hotel dispone di una navetta gratuita da/per il Waterfront, dove la scelta per negozi, ristoranti, musei è pressoché illimitata.


Condividi itinerario

Giorno 9 - Cape Town > Italia

Giorno 9 - Cape Town > Italia

Prima colazione. A seconda del Vostro volo in uscita, ci potrebbe essere del tempo a disposizione per effettuare le ultime visite e/o acquisti. Il trasferimento in aeroporto, con autista di lingua inglese, sarà organizzato in tempo utile per la partenza con voli di linea. Rientro in Italia via scalo/i internazionale. Pasti e pernottamento a bordo.


Condividi itinerario

Giorno 10 - Italia

Giorno 10 - Italia

Arrivo a destinazione in giornata.


Condividi itinerario

informazioni utili

  • DOCUMENTI NECESSARI

    Per i cittadini italiani è necessario il passaporto con validità residua di almeno 30 giorni successiva alla data di uscita prevista dal Paese e conservato integro con almeno 2 pagine bianche. Fino a 90 giorni di permanenza nel Paese il visto viene rilasciato direttamente al momento dell’arrivo in frontiera.

  • LINGUA

    Le lingue ufficiali del Paese sono 11, all'Inglese ed all'Afrikaans, derivato dall'Olandese antico, si affiancano le lingue delle popolazioni locali: Zulu, Xhosa, Swazi, Ndebele, Sotho del Nord e del Sud, Tswana, Venda e Tsonga. L’inglese è comunque parlato diffusamente.

  • FUSO ORARIO

    Un'ora in più rispetto all'Italia. Quando da noi vige l'ora legale la differenza viene annullata.

  • MONETA

    l Rand Sudafricano (circa 16 Zar = 1 €), non è reperibile in Italia. Le principali carte di credito sono generalmente accettate e sono sempre più diffusi i bancomat affiliati ai circuiti internazionali.

si parte

Un mix di paesaggi e colori, alla scoperta dei grandi parchi nazionali sudafricani e di città di rara bellezza ed estremamente affascinanti.

Vuoi partecipare a questa esperienza?





Accetto la Privacy Policy