Itinerari

UZBEKISTAN TERRA DI TAMERLANO

Data di partenza

ottobre - novembre 2020

Durata

8 giorni 7 notti

Alloggio

Hotel 4*

Partenza da

MILANO MALPENSA

L'itinerario consente di percorrere le tappe più celebri della Via della Seta: Khiva, sito di valore universale protetto dall’UNESCO, Bukhara, la città santa magnificamente conservata, Samarcanda, ricca di preziosi monumenti dell’epoca di Tamerlano e Tashkent, la moderna capitale.

Tra antiche leggende, mercati colorati, moschee e mura millenarie, scopriremo un universo magico e inesplorato, in cui ammirare l'esclusiva bellezza e il fascino mistico di questa terra, che sembra catapultare ogni visitatore indietro nel tempo.

Mete principali

Urgench - Khiva - Bukhara - Shakhrisabz - Samarcanda - Tashkent

Prezzo a persona

€ 1.790

Pensione completa, volo incluso

fissa un appuntamento

SAMARCANDA ED IL REGISTAN

Samarcanda è una delle più antiche città del mondo, che ha prosperato per la sua posizione privilegiata lungo la Via della Seta, la principale via commerciale di terra tra Cina ed Europa. Un tempo fu la città più ricca dell'Asia centrale e per la maggior parte della sua storia fece parte del Primo impero Persiano.

Il Registan (ریگستان‎), che significa "luogo di sabbia", era il cuore dell'antica Samarcanda, appartenente alla dinastia Timuride e consisteva in una piazza in cui le persone si riunivano per ascoltare i proclami reali o assistere ad esecuzioni pubbliche. Lo spazio è incorniciato da tre madrase (scuole islamiche) di distintiva architettura islamica: la Madrasa di Uluğ Bek, che ospita mosaici con temi astronomico, la Madrasa Sherdar, discussa per la decorazione dei leoni ruggenti, in clamorosa violazione delle tradizioni islamiche e la Madrasa Tilla-Kari, un decoro dorato sul quale spiccano due tigri.

PROGRAMMA DEL VIAGGIO

Giorno 1 - Milano › Urgench

Giorno 1 - Milano › Urgench

Ritrovo nei luoghi di convocazione e partenza con bus privato per l’aeroporto di Miano Malpensa. All’arrivo disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per Urgench con volo di linea Uzbekistan Airways alle ore 20:45. Pernottamento a bordo.


Condividi itinerario

Giorno 2 - Urgench › Khiva (30 km)

Giorno 2 - Urgench › Khiva (30 km)

Arrivo a Urgench, alle ore 05:25, incontro la guida locale e trasferimento con bus riservato a Khiva. Prima colazione in hotel e intera giornata dedicata alla visita della leggendaria Khiva “dentro le mura”: la Ichan Kala, sito di valore universale protetto dall’UNESCO, che include la cittadella, l’antica fortezza Kunya Ark, la moschea Juma con le sue colonne lignee, il minareto di Islam Hodja, la moschea Bagbanli, il caravanserraglio, il mausoleo Seyid Allauddin, il palazzo Tash Khauli, la madrassa Alla Kuli Khan, il mausoleo di Pakhlavan-Makhmud e l’imponente minareto Kalta. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio proseguimento delle visite.
Cena e pernottamento in hotel.


Condividi itinerario

Giorno 3 - Khiva › Urgench › Bukhara (30 km)

Giorno 3 - Khiva › Urgench › Bukhara (30 km)

Prima colazione in hotel. In mattinata trasferimento in aeroporto a Urgench e partenza con volo interno per Bukhara. All’arrivo trasferimento in città e pranzo in ristorante.
Nel pomeriggio visita del complesso di Lyab-i Khauz e delle sue madrase del XVI-XVII secolo: Kukeldash, Nodir-Divan-Beghi, con il vicino khanaqa, che ospitava i pellegrini e la moschea Magoki-i Attari, unica per i suoi ornamenti, che riprendono concetti zoroastriani e buddisti.
Cena in ristorante e pernottamento in hotel.


Condividi itinerario

Giorno 4 - Bukhara

Giorno 4 - Bukhara

Prima colazione in hotel. In mattinata visita della casa-museo Fayzulla Khodjaev, risalente alla fine del 1800 e appartenuta ad un ricco mercante. Si prosegue con il complesso di Poy-i Kalyan e i suoi mirabili monumenti datati dal XII al XVI secolo, in particolare: la madrassa Mir-i Arab, il minareto di Kalyan, intatto da 880 anni quando, con i suoi 47 metri, era il più alto di tutta l’Asia Centrale. Visita di Chor Minor, la curiosa madrassa dei 4 minareti, del mausoleo dei Samanidi, capolavoro dell’architettura del X secolo e della cittadella, un tempo residenza del khan di Bukhara. Pranzo in ristorante.
Nel pomeriggio tempo a disposizione per lo shopping, immancabile la visita dei 3 bazar coperti e facilmente individuabili per le caratteristiche cupole: il Tok-i-Zargaron dei gioiellieri, il Tok-i Tilpak Furushon dei cappellai ed il Tok-i Sarrafon, dove si cambiava il danaro.
Al termine, escursione fuori città (a 4 km) per visitare la curiosa residenza dell’ultimo emiro di Bukhara, il Mokhi-Khosa Palace, divertente esempio di stile kitsch.
Cena in ristorante e pernottamento in hotel.


Condividi itinerario

Giorno 5 - Bukhara › Shakhrisabz › Samarcanda (420 km)

Giorno 5 - Bukhara › Shakhrisabz › Samarcanda (420 km)

Prima colazione in hotel. Partenza alla volta di Shakhrisabz, una città con più di 2.000 anni di storia, che fu la città natale di Tamerlano. Visita delle grandiose rovine del Palazzo di Tamerlano, del complesso Dorus Saodat, destinato alla sepoltura delle famiglie regnanti e della moschea di Kok Gumbaz, con la sua cupola blu. Pranzo in ristorante.
Proseguimento per Samarcanda e arrivo in serata, cena e pernottamento in hotel.


Condividi itinerario

Giorno 6 - Samarcanda

Giorno 6 - Samarcanda

Prima colazione in hotel. Nella mattinata visita di Samarcanda con la piazza Registan, circondata dalle madrasse di Ulugbek, Sherdor e Tilla Kori, visita al mausoleo di Gur-Emir, che ospita la tomba di Tamerlano. Pranzo in ristorante.
Nel pomeriggio visita all’osservatorio astronomico di Ulugbek, che conserva una parte dell’astrolabio del XV secolo e i preziosi affreschi del VII secolo, conservati nel museo della fondazione della città di Afrosiab, primo nucleo della futura Samarcanda. Visita del centro Meros, dove si fabbrica artigianalmente la carta, utilizzando la corteccia dell’albero di gelso.
Cena in una casa tagica, dove si potrà anche assistere alla preparazione del plov, un piatto tradizionale del luogo. Pernottamento in hotel.


Condividi itinerario

Giorno 7 - Samarcanda › Tashkent (320 km)

Giorno 7 - Samarcanda › Tashkent (320 km)

Prima colazione in hotel. Nella mattinata visita alla magnifica necropoli Shakh-i Zinda, vero tesoro architettonico, che racchiude moschee e mausolei e, rappresenta un importante luogo di pellegrinaggio. Proseguimento con la visita alla fabbrica di tappeti Khudjum, dove vengono tessuti a mano pregevoli manufatti in seta e lana. E, per finire, sosta alla moschea Bibi-Khanum, dedicata alla moglie preferita di Tamerlano e all’animato mercato di Samarcanda. Pranzo in hotel e partenza in treno per Tashkent.
Arrivo in hotel a Tashkent e sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento in hotel.


Condividi itinerario

Giorno 8 - Tashkent › Milano

Giorno 8 - Tashkent › Milano

Prima colazione in hotel. In mattinata visita della città che prevede la piazza dell’Indipendenza, la piazza del Teatro dell’Opera, il complesso di Khast Imam con la madrassa di Barak Khan e il museo in cui è conservato il Corano più antico. Visita al museo di arti applicate, ospitato nell’elegante residenza di un diplomatico del periodo zarista e ad alcune stazioni della metropolitana. Pranzo in ristorante.
Tempo libero a disposizione fino al trasferimento in aeroporto. Disbrigo delle formalità di imbarco e alle ore 15:05 partenza con volo di linea Uzbekistan Airways per l’Italia.
Arrivo a Milano Malpensa previsto per le ore 19:15, disbrigo delle formalità di sbarco e trasferimento con bus privato nei luoghi di convocazione.


Condividi itinerario

informazioni utili

  • DOCUMENTI NECESSARI

    Passaporto necessario con validità residua di non meno di tre mesi alla data di ingresso nel Paese.

  • FUSO ORARIO

    +4 h rispetto all'Italia; +3 h quando in Italia vige l'ora legale.

  • LINGUA

    La lingua ufficiale è l’uzbeko, ma è molto diffuso anche il russo. Il tagiko è d’uso comune nelle aree di Samarcanda e Bukhara, dove è possibile reperire guide con una buona conoscenza dell’inglese e dell’italiano.

  • MONETA

    La moneta ufficiale è il Sum (UZS); 1 € equivale a
    10.548,97 UZS.

si parte

Il viaggio sarà accompagnato dall'agente di viaggio di Ilioproget Danilo Palamini, che da diversi anni organizza gruppi in tutto il mondo, con i miglior tour operator.

Vuoi partecipare a questa esperienza?





Accetto la Privacy Policy